Prima di partire…

Salve people!   (quella che sentite in sottofondo è la gatta, che da circa un quarto d’ora folleggia per la stanza, convinta che la sua coda sia un essere malvagio giunto da un altro pianeta per impossessarsi di lei…capite che la cosa è abbastanza problematica, dal punto di vista tecnico…).   Dunque. Due parole per avvisare che fino a lunedì … Continua a leggere

Devil (2 parte)

La voce era più chiara, ora, e Marina avrebbe giurato che provenisse dalla proprietaria dei gioielli. Una voce femminile, seducente. A chi altri avrebbe potuto appartenere? Di nuovo fece per allontanarsene. Per quanto quel luccicare l’affascinasse, parte della sua anima si stava lacerando al solo pensiero di essere ancora così vicina alla bancarella, e le sue gambe le stavano dicendo … Continua a leggere

Devil (1 parte)

Sott’acqua.   Ecco dove le sembrava di essere. La pioggia era tanto fina da essere quasi invisibile, ma i suoi occhiali non mentivano. Gocce minuscole come punture di spillo, microscopiche gemme sul vetro davanti ai suoi occhi. E sulla pelle, delicate come una carezza bagnata, ma fredde e i qualche modo agghiaccianti.   Pioveva, e le mura attorno a lei … Continua a leggere

New Blog Pets!

Salve people!!   E’ una tranquilla domenica di aprile e io sto allegramente surfando in internet. Devo dire che passo fin troppo tempo in giro per la rete, quando invece potrei scrivere. Mi sta perfino venendo il sospetto che la mia “ispirazione” vad in letargo se sto leggendo un libro interessante, come ora. “La città dei poeti” si sta rivelando … Continua a leggere

Delaunay (another post, again)

Salve people…   Ieri sera niente post, ero proprio di cattivo umore. Io sono piuttosto lunatica, anche se cerco di rimediare con un po’ di ottimismo, quindi quando mi deprimo sono proprio un catorcio…   Bene, speravo che a qualcuno interessasse il mio reportage…è vero che solo una persona su dieci si ferma e commenta un blog, però alla lunga … Continua a leggere

Report p.2 “The day we met Silvana De Mari”

(leggi il blog precedente per il prologo)   Silvana De Mari è affabile. E’ un medico, è parte del suo lavoro, ma lei è spiritosa, gentile, brilla di una luce saggia e concreta. Non è un’autrice, ora. Non ha fatto milioni di copie. Non è stata tradotta in diciotto lingue. Sta solo raccontando a noi una cosa che vogliamo sapere. … Continua a leggere

Report p.1 “The day we met Silvana De Mari”

Salve people.   Vi anticipo già da ora che la lettura sarà molto lunga, ma interessante, quindi abbiate pazienza e sarete ricompensati. Ho diviso in due questo “reportage”, per vostra comodità.   Il post di stasera tratta di mercoledì, “The Day We Met Silvana De Mari” (questa frase è diventata il tormentone dell’anno, abbiate pazienza). Cercherò di far scivolare tra … Continua a leggere

The day we met Silvana De Mari

Salve people.   Fate uno sforzo per me. Chiudete gli occhi e pensate di urlare più forte che potete, per il maggior tempo che riuscite a resistere.                               Ecco. Oggi ho incontrato Silvana De Mari. Questo è quanto.   Chiedo scusa alla dottoressa De Mari qualora … Continua a leggere

Delaunay (another post)

Buonasera!   Oggi Delaunay ha collezionato una serie infinita di stupidaggini…^^   Stamattina per esempio mi sono svegliata con lei sul cuscino, che guardava la finestra. Io ero al mio minimo storico e l’ho salutata mugugnando, ma lei mi ha guardata con uno sguardo che diceva inequivocabilmente:   “Ma cosa vuoi saperne tu della caducità dell’essere, della fragilità della vita, … Continua a leggere

Mordimi!!

“Mordimi!”   “Mordimi mordimi mordimi mordimi!”     …e la gatta mi prese in parola.         (Delaunay merita un blog tutto suo.   O almeno un post.   A stasera!   iku)