Ospiti alla porta

Mamma mia.

Mi sento come chi ha lasciato la casa in disordine per troppo tempo e ora ha gli ospiti alla porta.

Che fare?

 

Stamattina mi è successa una cosa inaspettata, spaventosa e fantastica: invece del faccia a faccia con una mia vecchia amica mi sono ritrovata di fronte un’intera classe (ok, non molto numerosa ma…sempre una classe!), a parlare “del mio vissuto”. Non che il mio vissuto sia granché, intendiamoci…cose bizzarre ne ho fatte a bizzeffe (bella frase, me la segno), ma quello che è rimasto qui…ecco, il mio blog sembra una casetta in disordine: qui e là ci sono ancora i fazzoletti con cui ho asciugato le mie ultime lacrime, le nebulose lamentele che ho rivolto a qualcuno perché non riuscivo a parlarci direttamente, qualche maglietta lasciata in giro (la gatta ci dorme sopra fin troppo facilmente) e soprattutto fogli e foglietti, con appunti, idee e simili.

 

Insomma, conto di avere ospiti, oggi, domani, chissà. Questa cosa è interessante: è l’ennesimo sasso lanciato nel lago, e ora vediamo fin dove arrivano le increspature. E questa mia amica è riuscita a farmi tornare la voglia di scrivere, giacché diamine, è da luglio che non scrivo.

 

Per chi naviga il mio blog da poco, qualche indicazione: in fondo alla colonna di destra c’è il cloud-tag, con le diciture “fantasy”, “tarocchi”, “storie brevi”, “storie lunghe”, “persone”, “emozioni” ecc.

Se state cercando i miei racconti la direzione è “storie lunghe”, “tarocchi” e “storie brevi”, mentre per chi vuole conoscere qualche retroscena, o le mirabolanti avventure che mi attraversano la strada di tanto in tanto, “my life”, “emozioni”, “avventure” e soprattutto “gatta” sono le parole giuste.

 

Mi raccomando, lasciate le impronte dove volete!

 

iku 

Ospiti alla portaultima modifica: 2011-09-13T15:07:40+00:00da ikustang
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “Ospiti alla porta

  1. Ciao! Sono capitata sul tuo blog googlandoti.Ho letto e commentato la tua storia “Seareen” sul sito del concorso Giunti Shift.Sono molto curiosa, volevo chiederti: i romanzi che citi nel libro (ad esempio quelli nelle ultime pagine: “L’apprendista” e “Il cospiratore”) esistono davvero? Li ho googlati ma non li ho trovati. ^^’E la canzone “Il caso ha danzato” l’hai inventata tu?Un saluto e buona fortuna!

    • Ciao Sabrina!Cavoli, ma come hai fatto a trovarmi qui? Questo blog è morto da anni!-anche se in effetti mi sta venendo voglia di recuperarlo…-Per rispondere alla tua domanda- i libri che nomino esistono davvero, anche se non con quei titoli: li ho parafrasati, come tributo ad un’autrice che amo infinitamente (anche ora sto rileggendo una sua saga con infinito piacere), ma i loro titoli reali sono diversi- la canzone è pure parafrasata: quella vera è sempre opera della stessa autrice. Ha un grandissimo significato per me e trovavo che si sposasse bene con quello che Hector voleva trasmettere ad AgathaMa…libri e canzone a parte che ne dici della mia storia? Non mi scriveresti una mail? *_*

  2. Be’ ti si può trovare qui anche perché linki il blog sulla tua pagina Fb. XDVa bene, allora adesso sono curiosa di sapere chi è quest’autrice.Ti scriverei una mail ma non trovo il tuo indirizzo, se è indicato da qualche parte. ^^’Tra l’altro complimenti per l’impegno per aver creato la pagina Le Storie di Giunti Shift!Io non uso Fb quindi leggerò e basta.Per quanto riguarda la tua storia penso che sia molto carina, piuttosto originale, e sarei curiosa di conoscerne il continuo (ammetto che ho un’ipotesi). Purtroppo non ho ancora deciso quale votare perché sono molto in forse con un’altra (magari ne parliamo per mail).Tra l’altro ho letto che l’hai inviata all’ultimo perché l’hai scritta negli ultimi giorni, quindi ottimo lavoro nella fretta della consegna!

    • Ahahahahahahahahaha! XD Come sono sciocca!Dunque, a dirla tutta pensavo che tu avessi letto la mia storia dal sito, senza passare per FB (lo pensavo perché avresti potuto semplicemente scrivermi un MP su FB, senza cercare un contatto tramite questo blog) e che mi avessi googlato per trovarmi. Che illusa…XDIl mio indirizzo è ikustang88@hotmail.it, scrivimi pure così ti parlo un po’ di questa autrice. Peraltro la trovi anche su questo blog, ma mi piacerebbe di più parlarne faccia a faccia.Se sei in forse con un’altra storia sono quasi sicura di sapere qual è!! ^^Comunque sì, ho scritto fino all’ultimo (pensa che l’ultima parte, quella che ancora mancava, ho finito di scriverla 10 minuti prima della mezzanotte…che INCUBO! ç_ç )Fammi sapere! ^^

Lascia un commento