Luna

“C’è troppa acqua dentro di te”, dicono. “Sei troppo lunatica”, dicono. Sono nata in un caldo giorno di inizio luglio, prematura, appena in tempo per diventare lagnosa, lunatica e sognatrice. Sono del Cancro, il segno più sensibile e delicato dello zodiaco. Non perdete tempo a dirmi che non credete nell’oroscopo: io nemmeno. Mi limito solo ad elencare le caratteristiche del … Continua a leggere

Moonacre

Yaaaawn (comunemente tradotto come “sbadiglio”). Salve, people. Gli occhi mi si chiudono, ma almeno ho fatto il mio dovere. La cucina è a posto, e mi sono anche divertita a fare un po’ di pacchetti. Ora sono sotto l’albero, tutti insieme, tutti con la stessa carta (rosa, con spirali bianche e fiori fucsia e gialli) nel cestone dei regali. Bene. … Continua a leggere

Dreamcatcher

Il lupo la guidò verso gli alberi, ma non entrò nella foresta. La sua pelliccia bianca sarebbe stata troppo visibile contro la corteccia scura, e per contro gli animali che si nascondevano tra gli alberi li avrebbero confusi con la neve circostante. Areeth controllò la direzione del vento, ma l’animale aveva già calcolato quel dettaglio, posizionandosi sottovento. Si misero entrambi … Continua a leggere

Anche oggi cose belle!!

Fermi. NON LEGGETE. Cliccate QUI. Ok, ora potete leggere.   Scusatemi, people, ma questa canzone ha un grandissimo significato per me, e volevo condividerla con voi. Ascoltatela mentre leggete.   Allora, immaginate di essere su una terrazza davanti al tramonto, con la luna piena da una parte e il cielo che sfuma lentamente dall’azzurro limpido al quasi-violetto, una bella musica … Continua a leggere

Medieval Darkness

Questa storia inizia una notte, una notte in cui il cielo era gremito di nuvole grigie simili ad artigli pronti a ghermire la luna, ricurvi e affilati. E la luna era un piccolo, solitario globo bianco perduto tra quelle spire crudeli.   Se nel cielo si stava consumando una tragedia, ciò che stava accadendo in quel momento nelle mie terre … Continua a leggere

Chalices 07

Eccola. Di nuovo. In un angolo della stanza pitturata di fresco, verde ospedale proprio come piaceva a lui, c’era un’ombra nera. Nuel non si prese nemmeno il disturbo di voltare la testa per guardarla meglio, limitandosi ad appoggiare il pennello sul bordo della latta di vernice. Si strofinò le mani, infastidito. La sensazione della vernice, granulosa e fredda sui polpastrelli, … Continua a leggere

Legend

Nel buio della notte senza luna, l’aria del cielo era silenziosamente tagliata da una figura sottile. Il vuoto immobile della città addormentata rendeva insopportabile qualsiasi fruscio, ma quell’ombra non concedeva nemmeno un sospiro, a traccia del suo passaggio. Le morbide ali del suo krisha erano immobili, l’aria della notte scivolava sotto di esse come acqua.  Gli occhi chiusi, ogni fibra … Continua a leggere

Ace of Chalices

Era innamorata. Se ne era accorta una mattina, quando la sua figura era comparsa all’orizzonte. Il suo cappello di paglia, il gilet leggero, i muscoli seminascosti dalla stoffa consumata, i pantaloni al ginocchio e i piedi sempre nudi.   Lo aveva guardato, per l’ennesima volta, e si era resa conto che guardarlo la faceva star meglio. A volte aveva paura … Continua a leggere

Chiuso per lavori.

People.   Chiudo il blog per lavori. In realtà è perchè il post di ieri mi ha sdraiata, e ora mi sento abbastanza idiota. Credo che riprenderò la mia consueta attività lunedì.   Avrei tante cose da raccontarvi: Delaunay ha collezionato una vasta gamma di imitazioni di animali feroci (e non), io ho trovato un bellissimo blog che da tempo … Continua a leggere